OSMC…il vecchio televisore diventa (quasi)SmartTV

Logo

Tempo fa avevo già trattato l’argomento Raspberry+XBMC per la creazione di un sistema HTPC compatto da montare direttamente dietro il televisore.
In queste poche righe affrontiamo lo stesso argomento ma impostato diversamente e con una installazione differente basandoci più o meno sullo stesso hardware.

In soggiorno ho un televisore al plasma perfettamente funzionante….ma un po datato in termini di hardware/software. Diciamo che lo uso come monitor da 50 pollici per poter vedere le trasmissioni satellitari e qualche DVD. E’ un vero peccato non poterla sfruttare a pieno visto che essendo stata acquistata agli albori dell’ “HDMI” ha diversi ingressi e molte possibilità di espansione. Non e’ il caso di cambiarla…vediamo se riusciamo ad aggiornarla 🙂
Per dare un po di brio ipotizzo l’acquisto di  una Apple Tv….250 euro circa….vabbè lasciamo perdere 🙂
Rovistando nei cassetti trovo una Raspberry Pi (prima versione) che ai tempi non avevo usato in questo TV proprio perchè tra le tante pecche dovute alla giovinezza vi era l’impossibilità di comandare XBMC via HDMI. Quindi dovevo dotarla di mouse….e in un soggiorno…con un bel divano….vogliamo le comodità.

Do un’occhiata sui famosi siti per gli acquisti gestiti da gente con gli occhi a mandorla 🙂 e trovo un bel telecomando wireless (non infrarosso) con tanto di adattatore USB al costo di beeeennn 3 euro!! Metto nel carrello e aspetto 20gg….

Mi ritrovo con tutto l’occorrente …

 

Osmc - componenti utilizzati

Osmc : componenti utilizzati

  • Raspberry Pi : primo modello …se avete la 2 o la 3 appena uscita sarà molto più veloce nell’utilizzo
  • Cavo HDMI
  • Caricabatterie per cellulare con uscita microUSB
  • Telecomando “cinese”
  • Adattatore Wireless USB TpLink
  • Memoria SD (almeno 2Gb)

Alla fine ho comprato solo il telecomando….il resto era tutto nei miei cassetti…ma se dovessi fare un totale penso che la spesa non supererebbe i 50€ comprando tutto nuovo!

Unica raccomandazione la faccio sulla sezione NETWORKING….Se avete modo di raggiungere il televisore con un cavo di rete da poter collegare alla raspberry…FATELO 🙂 Vista la banda passante il cavo e’ sempre meglio di una connessione Wireless altalenante!
Io per impossibilità ho usato un adattatore USB Wireless della TpLink da 150Mbit. La marca e’ stata scelta per la compatibilità con tutto il mondo linux….il modello per la possibilità di montare un’antenna esterna orientabile! Se ne avete altri modelli in casa fate una breve ricerca con Google…o installatela direttamente e provate se va 🙂

Passiamo al software.

La volta scorsa avevo usato Raspbmc….che oggi e’ diventato OSMC (acronimo di Open Source Media Center).
Infatti se si effettua una ricerca con il motori di ricerca, si viene catapultati sul sito OSMC.tv che altro non e’ che la versione aggiornata di Raspbmc.

Utilizzare il tutto e’ molto semplice…facciamolo insieme.

Una volta entrati nel sito andiamo nella sezione Download e scegliamo l’hardware che abbiamo (in questo caso la Rpi) e il sistema operativo che ci ritroviamo sul nostro pc per scaricare l’installer adeguato.
Io usando computer con la Mela stampata dietro scelgo OSX. Scarico il programma, inserisco la mia memoria SD e avvio il tutto.
La procedura e’ molto semplice…basta scegliere il tipo di hardware su cui deve funzionare OSMC, dove installarlo, che tipo di rete abbiamo…ma forse e meglio che vi incollo un paio di snapshot!

Una volta terminato il processo…inseriamo la memoria SD nella nostra Raspberry e colleghiamo il tutto al nostro televisore.

Appena inserito l’alimentatore nella 220V parte subito un processo di formattazione della SD e installazione definitiva del sistema.

Formattazione e installazione

Formattazione e installazione

Attendiamo qualche minuto e un riavvio!
Ci verrà posta qualche semplice domanda (lingua, aspetto, rete, ecc) alle quali possiamo rispondere spostandoci nei menù attraverso il telecomando.

Alla fine avremo un aspetto simile a questo

Interfaccia OSMC - Osmc.tv

Interfaccia OSMC – Osmc.tv

Naturalmente il tutto e’ personalizzabile e configurabile in base alle nostre esigenze. Nello specifico ho mappato un disco di rete per poter accedere ai miei “contenuti multimediali” e ho installato dalla sezione Add-On un bel numero di plugin che mi permettono di accedere a Youtube, Rai On Demand, Realtime…ed altri canali direttamente con un un paio di click.
Vi lascio immaginare la comodità 🙂

RaspberryPi posizionata sotto un altoparlante

RaspberryPi posizionata sotto un altoparlante

Riguardo l’utilizzo posso assicurarvi che se non avete molta fretta una Rpi primo modello basta e avanza. Riesce a visualizzare senza timori video a 1080p (banda permettendo) ma presenta un po di lag nel momento in cui si naviga tra i plug in…problema dovuto anche alla velocità di accesso alla SD (che consiglio almeno di classe 8).

Riproduzione contenuti multimediali

Riproduzione contenuti multimediali

E’ possibile creare una libreria multimediale…visualizzando le locandine dei film posseduti (direttamente scaricate da internet), e’ possibile installare add-on che spaziano dal video on demand alle previsioni meteo ed e’ possibile contare su una community enorme alla quale porre le domande più svariate.

Inutile dire che il tutto può essere installato anche su hardware più prestante….ma vuoi mettere la soddisfazione nel far funzionare il tutto su un “aggeggio” grande quanto un pacchetto di sigarette che consuma 3 watt/ora!!!!

Buon lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.