Mi hanno regalato un Macintosh Plus….

Apertura

 

Qualche giorno fa…controllando la posta…oltre ai vari commenti di SPAM…trovo l’email di un certo Andrea che mi dice…

…”ho un Macintosh Plus che cerca un appassionato come te per farlo sopravvivere”….

Rileggo per vedere se avevo capito bene…e nel giro di un paio di email abbiamo organizzato la spedizione del pacco verso casa mia.

Mi aveva anticipato che si accendeva ma che il floppy era bloccato dentro e non si avviava nessun sistema operativo…
Attendo con ansia il corriere…e appena arrivato spacchetto tutto e mi si presenta lo spettacolo che vedete nella foto ad inizio articolo.

Un sistema completo…basato su Macintosh Plus, hard disk 20SC da “ben” 20 Mb (avete letto bene Megabyte), Mouse seriale, Tastiera e tastierino pre-ADB. Lacrime allo stato puro 🙂

Noto il floppy inserito dentro il mac e sono combattuto se accendere prima…o smontare per capire che ha!
Inserisco la graffetta nel foro presente nel floppy disk per forzare l’espulsione del dischetto…ma non viene fuori….mi sa che ci sono danni seri!
Partirà dall’hard disk…penso io…ma una volta acceso il tutto e resta sulla richiesta del sistema operativo…con un bruttissimo suono proveniente dal floppy disk.

Floppy disk bloccato

Floppy disk bloccato

Nonostante vi fosse l’HD connesso….ci si fermava li…nessun “Benvenuto in Macintosh”.

Scollego tutto e decido di aprire. Una breve occhiata dall’esterno mi fa capire che il piccolo ha subito un po di sevizie…e sicuramente e’ stato un bel po inutilizzato per via della corrosione presente nella batteria tampone.

Mentre svito le torx presenti….noto che su 5 ne mancano 3…e che una di quelle superiori e’ stata forzata nella sede inferiore! Povero picccoloooo 🙂

L’interno non e’ messo male…poca polvere e i segni dell’acido della batteria arrivati fino alla scheda analogica.

Macintosh Plus - Interno

Macintosh Plus – Interno

Smonto scheda madre e floppy per una bella pulizia e per capire che danni ci sono.

Un colpo di aria compressa e tolgo quel po di polvere presente sulla mainboard e il processore 68000 torna a prendere aria fresca 🙂

Scheda Madre Pulita - Motorola 68000

Scheda Madre Pulita – Motorola 68000

Passiamo al lettore floppy….e iniziano le dolenti note!!!

Estraggo il dischetto e come prima cosa noto che il grasso presente per lubrificare le parti in movimento si era ormai seccato non facendo scorrere per bene il tutto. Pulisco e lubrifico con il “semprepresente” WD40 e continuando le ispezioni trovo il problema!

Floppy disk - testina rotta

Floppy disk – testina rotta

La testina di lettura superiore…e’ rotta! Come nella migliore puntata di CSI…immagino che una volta inserito il floppy…non riuscendo più a tirarlo fuori per colpa del grasso seccato….qualcuno abbia cercato aiuto nelle “forza bruta” e abbia tentato di estrarre manualmente (e forse con qualche arnese visti i segni che ci sono sul case) il dischetto ancora a contatto con la testina! Ed ecco il risultato…

Testina superiore piegata

Testina superiore piegata

So già che ci sarà poco da fare…ma tento una disperata riparazione.
Smonto il tutto e tento prima di ridare una forma piegando le alette di rame…e poi con un paio di gocce di stagno ricreo i punti si contatto ormai rotti.

Rimonto il tutto…e incrocio le dita…
Purtroppo qui si gioca nell’odine dei millimetri ..e la riparazione casalinga non porta sicuramente ad un corretto allineamento delle due testine. A peggiorare la situazione si aggiunge la rottura di uno degli ingranaggi del sistema di auto espulsione del floppy…..era destino che non dovesse funzionare. Ne servirà uno nuovo 🙁

Ripulisco la sezione batteria tampone dalla corrosione e richiudo il tutto…sperando di trovare un floppy in qualche asta online.

Scomparto batteria tampone ripulito

Scomparto batteria tampone ripulito

Ma andiamo avanti….abbiamo un bell’Hard disk….che non caricava nessun sistema operativo!
Smonto e ripulisco!
Anche qui noto segni profondi di cacciavite nella plastica….che però e’ ancora intatta.

Apro e resto stupito…mai visto un hard disk cosi grande!

Pulisco…sistemo e rimonto.

Chiamo in aiuto il mio caro AppleCavia….un Lc475 funzionante…che uso per assistenza. Per capire se il disco e’ funzionante….li collego alla porta SCSI e accendo.

Lc475 + Hd 20SC

Lc475 + Hd 20SC

L’avvio e’ più lento del normale e iniziano a comparire i vari messaggi riguardanti la correzione di errori presenti.

Attendo…e alla fine…compare il disco sul desktop!

Il disco e' vivo!

Il disco e’ vivo!

Sconnetto il disco dal LC…lo connetto al Plus e avvio…

Funzionaaaaa….si avvia…ma con qualche tentennamento…forse ci sono ancora un po di errorini…

Spengo e riaccendo per prova….e vedo che ci sono ancora molti rallentamenti. I tentennamenti…uniti al fatto che non voglio sapere cosa ci fosse nell’hard disk del vecchio proprietario…decido di connettere di nuovo l’LC475 … inizializzare e re-installare il sistema operativo.

Fiducioso del lavoro fatto….decido nel mentre di dedicarmi al mouse.
Smonto per capire le condizioni interne e con l’aiuto di una pinzetta e tanta pazienza raccolgo un gomitolo di lana contenuta al suo interno 🙂 Colpetto di aria compressa e si rimonta il tutto.

Avviamo il sistema completo??

Funzionaaaaaa…..il System 6.0.8 si avvia in un lampo…e dalle informazioni del sistema capisco che ha 2,5 Mb di Ram!
Dal video si capisce che la tastiera non ha lo stesso set di caratteri del sistema operativo…ma non sarà un grosso problema.

Ora il mio problema e’….dove trovo lo spazio per lasciare tutto il sistema connesso e funzionante??!?!?!?

Alla prossima

40 thoughts on “Mi hanno regalato un Macintosh Plus….

  1. Ciao, ho una irresistibile curiosità in merito al Macintosh Plus…..ma il microprocessore è ENTROCONTENUTO ????

  2. Ciao Gigetto…..il microprocessore é sulla scheda madre presente all’interno. Un Motorola 68000

  3. Lo so 🙂 ….pensavo che il microprocessore “ENTROCONTENUTO” ti ricordasse qualcosa ;-).

    A presto.

    PS: Ho anch’io un Plus ed un SE30 con HDD esterno RODIME da 20 MB li devo rivedere entrambi

  4. Nooooo….me lo devi direee….non dormo la notteeee 🙂 che mi dove a ricordaree 🙂

  5. Un certo amico siculo di tempi “marconiani” che furono, che voleva vendere un PC o un vecchio Amstrad, adesso non ricordo bene :-).
    Tu rirtovasti l’inserzione da lui pubblicata, non so in quale giornale, notando che tra le specifiche del calcolatore in vendita l’amico dava risalto alla “feature avanzatissima” che ….. udite, udite: il MICROPROCESSORE era ENTROCONTENUTO !!!! 🙂 🙂

    Saluti 😉

  6. Salve ho un macintosh plus vintage da vendere l’ho acceso e funziona perfettamente sapete dove posso venderlo?
    chi puo’ essere interessato?
    spero che qualcuno possa aiutarmi

  7. Ciao Ilaria….puoi usare il famoso sito di aste online. O se qualche lettore del blog é interessato ….si fará sentire da solo.

  8. Ciao… sto acquistando un mac plus senza os mostrante il classico floppy cn punto interrogativo all-accensione.
    Nn dispongo di Mac cn i quali prepararmi floppy cl sistema operativo ragion per cui potresti eventualmente inviarmeli tu?
    GRAZIE

  9. ciao sei riuscito a collegarli insieme tramite cavo scsi? ma si può fare? io avrei la stessa necessità con un lc630 ma non mi sono mai azzardato per paura di un conflitto scsi fammi spaere
    grazie!

  10. Ciao, bel regalo hai ricevuto!
    Un Macintosh (presumo 128K) che è stato aggiornato a Macintosh Plus! Ma con ancora la sua tastiera originale con tastierino numerico opzionale.
    Particolare che ha colpito la mia attenzione l’alloggio della batteria di colore rosso.., mai visto prima d’ora, di solito è sempre nero. Che sia stato sostituito con un pezzo non originale?
    Per quanto riguarda il floppy drive, hai poi provato se la testina risaldata funziona ancora?

  11. Dalle mie ricerche dovrebbe essere un 512k aggiornato a plus.
    La testina saldata purtroppo ha dato risultati negativi. I danni erano troppi 🙁

  12. Se trovi una motherboard 512k da montarci dentro io ho un cover posteriore di un 512k che potrei cederti per downgradarlo.

    Volevo anche chiederti se per caso mi cederesti il floppy drive rotto, vorrei ricavarci un circuito integrato (CX23077) che si è bruciato su uno dei miei.
    E grazie ancora per i tuoi fantastici post sui retrocomputer!

  13. Ah, un’altra cosa…. il fatto che fosse un 512k in che modo l’hai ricavato? C’è qualche modo di capirlo dai serial number? grazie ancora

  14. Ciao Enrico, presumo sia un upgrade sia per la varietà di pezzi che ci sono…sia perché ai tempi era molto frequente come upgrade.
    Riguardo al floppy….lo tengo. Ho altri mac e pezzi del genere sono preziosi come pezzi di ricambio.

  15. Ne ho anche io uno e mi piacerebbe dal serialnumber capire se fosse originariamente un 128k o un 512k.
    Per il floppy, fai bene a conservarlo…. il mio intento principale era dargli una seconda vita 😉

  16. Leggendo gli articoli usciti in questi giorni in rete abbiamo letto diverse imprecisioni. Persino Macity , sito dedicato al Mac che queste cose dovrebbe conoscerle e che di solito e preciso e affidabile, ha preso due sonore cantonate con una frase sola, dicendo che si tratta del primo Macintosh Plus uscito dalle catene di montaggio.

  17. ciao ne ho uno anche io di macintosh plus funzionante al 100%. unica pecca la tastiera non funziona(non batte nessun carattere). protresti aiutarmi a risolvere? grazie mille

  18. Ciao roberto….posso aiutarti..ma a distanza non so come 🙂
    Nel senso potrebbe essere la tastiera, il cavo, i connettori o la scheda madre del Mac….
    Ne hai un altro con cui fare qualche prova??

  19. Buongiorno,
    anche a me hanno regalato anni fa un vecchio Macintosh Plus completo di Hard Disc 20SC. Ora che sono in pensione ho trovato il tempo per vedere se funziona. Dopo opportuna pulizia generale vedo che il Mac funziona, carica il sistema operativo da Floppy ma non riesce a vedere l’Hard Disk. Ho provato anche con il software HD Setup che gira su Floppy, anche questo programma non vede il disco fisso. Quello che succede è il seguente:
    1. Se non metto nessun dischetto dentro il Mac, all’accensione dell’HD il led rosso blinka 5 volte, dopo aver acceso anche il Mac ri-blinka altre 5 volte e poi blinka continuamente ma con impulsi molto brevi. Sembra che il Mac riesca a mandargli il comando di reset e poi voglia ricercare qualcosa ma non trova niente.
    2. se faccio partire il Mac con HD Setup ottengo il messaggio “No suitable drive found on the SCSI”.
    Posso chiedere se per caso hai mai sperimentato una situazione simile?
    Grazie

  20. Buonasera Pierluigi, diciamo che a distanza é difficile fare una diagnosi 🙂
    Appena accende l’hard disk sente il rumore di rotazione del disco? La catena scsi é terminata (dopo l’hard disk c’é un connettore tappato che dice al sistema che non ci sono altre periferiche scsi)
    A me é successo che si incollassero le testine sul disco…e quindi che non girasse proprio.
    Saluti
    Danilo

  21. Buonasera e grazie per la rapidità nella risposta!
    Il disco ruota, si sente benissimo, è come un aereo che decolla… La terminazione è fatta con un connettore parallelo maschio femmina (in effetti non capisco perché non sia tappato ma sembra che sia così).
    Quello che mi lascia perplesso è che vedo che l’HD riceve comandi dal Mac ma sembra che non risponda adeguatamente.
    Grazie ancora, saluti,
    Pier Luigi

  22. Quindi sembra che le connessioni siano ok…..
    A distanza le posso dire di provare a cambiare ID della catena scsi….o se ha la possibilità provi il disco su un altro mac…o su un pc dotato di controller scsi.
    Saluti

  23. Ho provato a cambiare l’ID dell’Hard Disk spostandolo in tutte le posizioni da 0 a 7 ma non cambia niente.
    Purtroppo non ho la possibilità di provare l’HD su un altro computer con interfaccia SCSI, vedrò se riesco a trovare una interfaccia USB SCSI per provare l’HD su un pc Windows…
    Grazie ancora e saluti cordiali

  24. Un vecchio controller adaptec …. Che si usavano sui primi masterizzatori cd andrá benissimo. Meno di 10€

  25. Ottimo suggerimento, grazie!
    Una domanda: c’è bisogno di un terminatore attivo oppure va bene anche il passivo?

  26. Va benissimo quello passivo. A volte hai le resistenze interne che terminano automaticamente il tutto

  27. Ciao, un consiglio (non sono un’esperto… ma complimenti per il lavoro che hai fatto): ho un Mac plus proprio come il tuo, cosa usare per sciogliere la corrosione nell’alloggiamento della batteria tampone? E’ molto incrostrato… però in questi vecchi Mac, la pila è vitale al loro funzionamento? Ultimissima domanda: sto sistemando anche un Mac classic alla frutta, e nell’eiettare il floppy incastrato dentro mi sono stupito: “Disco Sistema”… ma come, avendo l’HD incorporato che c’entra questo floppy? Un’errore del vecchio utente, con un floppy preso a caso?
    Grazie…

  28. Ciao Luigi, per scrostare io un spazzolino e wd-40 …funziona e non scioglie la plastica. Per il floppy….magari il disco é rimasto dentro al vecchio proprietario proprio quando stava installando il sistema???!!!! non lo sapremo mai 🙂

  29. Grazie per la risposta, proverò. Ma secondo te (al momento il Mac è sventrato su un tavolo, in attesa di sostituzione di parecchi condensatori con l’aiuto di un mio amico), fa parte di un ciclo di floppy, o è un’installer unico? Non ho modo di verificare… è piuttosto anomalo, poichè in genere c’è “install 1”, “install 2”, ecc., invece qui ho un “disco sistema” (“system startup”), che non si capisce bene come collocare… Scusa se approfitto (raro trovare appassionati di vecchi Macintosh…), ho anche un Color Classic acquistato su ebay, che funziona perfettamente ma soprattutto appena acceso, “sfarfalla” un po’ lo schermo, con variazioni di luminosità, tipo interferenze… da cosa può dipendere? Saldature da rifare, condensatori prossimi alla frittura…?

  30. Luigi dipende che system é…..il 6 se non ricordo male sono 2 floppy ma cmq basta il primo x avviarlo. Se é un 2 …risiede tutto in un floppy. Per il classic….ci sarebbe da vedere bene che tipo di sfarfallio é…..e se dopo un po si sistema o continua. Comunque…i condensatori sono quasi sicuramente da sostituire…..e una volta che sei con la sk madre in mano,,..dai un’occhiata a qualche saldatura fredda.

  31. Non credo che dipenda dai condensatori, poichè prima di spedirmelo, è stato revisionato e sono stati sostituiti… in pratica sembra che lo sfarfallio sia concentrato all’accensione, (con fulminei cambi di simmetria) poi scema via via che si riscalda… mi sembra, ma ancora sto provando, che staccando tastiera & mouse sparisca del tutto. O forse qualche connessione al tubo catodico malata… che ne dici, Danilo?

  32. Luigi….devi vedere con i tuoi occhi il problema. Sai se hanno lavato la scheda madre quando hanno cambiato i condensatori?? Cambiarli solamente serve a poco visto che l’acido é conduttore. Poi controlla bene le saldature….magari nel trasporto qualche colpo ha crepato qualche grossa saldatura.

  33. Ciao, sono entrato in possesso di un Macintosh 128k, il cui numero di serie lo fa risalire addirittura al 1983 (“Your original Macintosh 1984 (128k) was the 562th Mac manufactured during the 52th week of 1983 in Fremont, California, USA”). Può essere considerato raro?
    Grazie!

  34. Ciao Luigi, il 128k é gia di per se un prodotto ricercato. Quindi considerati fortunato 🙂

  35. Certo, ma la cosa strana è che sono tutti del 1984, il mio risulta prodotto nel 1983… poi senti questa: il mouse ha solo un numero di serie: 7594, senza altre lettere, nè “0001”. Solo 7594! Devo pensare che il mio Mac è tra i primi 7594esimi?

  36. Diciamo che e’ stato presentato nel 1984…ma sicuramente prodotto nel 1983. Per il seriale del mouse non ci farei molto caso….sono due prodotti differenti di due linee di produzione.
    Luigi hai sicuramente un bel Mac….lo hai acceso? funziona? il floppy legge? I soli numeri di serie non fanno il valore 🙂

  37. Dunque, la storia di questo Mac è strana: è stato regalato da parenti canadesi nel 1984 a un tizio di Chieti che poi lo ha portato all’assistenza apple dell’epoca per renderlo “europeo” come tensione elettrica. Quindi è stato “naturalizzato” italiano, ed è stato usato solo come macchina per scrivere per qualche tempo prima di andare in pensione, poi venduto qualche mese fa al sottoscritto insieme a mouse, tastiera e stampante. Il Mac aveva solo le testine del Floppy sporche, ma per il resto è OK, solo qualche ragnatela ma è buon segno, non è stato in ambienti umidi tipo garage e quindi si è salvato… anche esteticamente è intatto.

  38. Scusami Danilo se scrivo di nuovo, temo di non essere riuscito a contattarti;
    sono un pò un “novizio” e non capisco cosa centrano le ” ìbirre”, e se questo eventualmente è
    il sistema per ringraziare dell’aiuto che ho visto dai con i tuoi consigli.
    Io purtroppo non utilizzo paypal e quando faccio acquisti utilizzo il bonifico bancario.
    Come ti dicevo nei messaggi precedenti, di cui purtroppo non ho tenuto copia, ho disimballato
    il mio vecchio macintosh plus con tutti i suoi accessori, che avevo messo via più di trent’anni fa, e ora
    che sono pensionato mi sono riproposto di riprenderlo in mano.
    Se non ti dispiace e se sei disponibile, desidererei chiederti qualche consiglio, dimmi tu cosa e come devo
    comportarmi.
    Un saluto cordiale e complimenti, xè dai tuoi interventi capisco la tua competenza in materia.
    Roberto Pagni Bergamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *