Raspberry pi…arduino killer???

Dopo aver parlato di Arduino…spendiamo 2 paroline anche su una schedina molto simile.

Si chiama Raspberry pi….nomignolo che per gli statunitensi potrebbe anche significare “torta di lamponi”. E’ un SINGLE BOARD COMPUTER…ovvero ha in una singola scheda tutto il necessario per mettere su un computer!

Quanto costa? Circa 25 euro!!!!

 

Ecco una foto (fonte raspberrypi.org)

Processore a 700Mhz , 512Mb di ram, rete 10/100Mbit, 2 USB, uscita video e audio e slot SD !

Basta mettere un Sistema Operativo (Linux, android…) sulla sd…collegare una tastiera e un monitor…e abbiamo un pc funzionante! Dimensioni di un pacchetto di sigarette….consumo 5 watt!!!

Schema connessioni Raspberry pc – raspberrypi.org


UNA BOMBA 🙂

Se provate ad ordinarla…c’e’ da aspettare almeno 6 settimane

Eredita da Arduino anche una serie di connessioni identificate come GPIO con ingressi e uscite digitali gestibili via software.

Non fatevi ingannare dalle dimensioni e dal costo….riesce a riprodurre tranquillamente un video a 1080p!

Io l’ho ordinata e fatta funzionare…..devo dire che sono rimasto sbalordito dalle prestazioni. Sul sito si trova direttamente un’immagine di Linux preparata ad hoc per la Raspberry…la si scarica…la si copia sulla SD…e si da alimentazione! Abbiamo un pc funzionante!

Che carino l’imballo

Sicuramente non è una workstation per fare CAD .. ma un pc che ci permette di fare tante cosette.

Il popolo degli smanettoni, come per arduino, l’ha utilizzata in mille modi….webserver,carputer,sistemi di domotica, videosorveglianza,HDTPC ed altro.

Provate a cercare Raspberry su youtube e vi farete un’idea!

Molti la considerano ARDUINO KILLER…ovvero la scheda che ucciderà l’ arduino …ma io penso che non sia cosi!

Arduino nasce e ha successo per la sua semplicità….e nasce con lo scopo di portare la programmazione, l’elettronica e l’autocostruzione a portata di tutti.
Raspberry è 100 volte più potente…. ma e’ più orientata alla multimedialità e quindi più al lato informatico.

Con Arduino ci vogliono 2 minuti e 2 righe di codice scritte pure male per accendere un led!
Con Raspberry si deve installare un sistema operativo funzionante…poi di deve saper programmare….e poi si deve far eseguire il programma…e forse sto led si accende 🙂

Al contrario su una Raspberry riesco a mettere su un Webserver con i fiocchi con tanto di database e storage sulla scheda SD…con arduino…al massimo visualizzo una pagina web di soli caratteri.

Prezzo simile ma indirizzi separati….clientele differenti.

A breve qualche esperimento ….. ciaooo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.