24/08/17

Aiutiamo il Torp a superare una calda estate

 

Vi piace la birra? Allora probabilmente conoscerete gli “spillatori” casalinghi.
Io ne ho uno della KRUPS (venduto da Heineken) chiamato TORP alimentato da fustini di birra da 2 litri. Il sistema si impegna a mantenere la nostra amata bevanda in pressione e ad una temperatura vicina ai 2°C.

Purtroppo l’estate mette a dura prova il sistema di raffreddamento…..ma noi possiamo aiutarlo 🙂
Continua a leggere

20/02/17

Pc e Tv Samsung su HDMI? Aumentiamo la definizione!

Avete mai provato a collegare un Notebook/Pc/Console ad un televisiore Samsung attraverso l’ingresso HDMI? Notato che l’immagine ha una qualità buona ma non “ottimale”?
A volte immagine troppo satura, a volte troppo sgranata…mai come da aspettative!
Bene….due semplici mosse e il problema si risolve!
Continua a leggere

18/02/17

Aspiratore fumi di saldatura…a costo zero!

 

Se nel vostro laboratorio sono presenti saldatore e stagno….sicuramente apprezzerete il semplice accessorio che andremo a costruire.
Alzi la mano chi, concentrato durante le saldature dei propri circuiti, si e’ trovato puntualmente ad inalare i fumi dello stagno fuso. Risultato…tosse….e occhi lacrimanti! Vero???

Continua a leggere

13/02/17

Elettronica e birra? Ci sta!

Come avrete notato i post su questo blog non sono pubblicati più con la frequenza di una volta…purtroppo gli impegni familiari mi tengono lontano dal saldatore. L’altra sera però ho trovato un’oretta per realizzare un dispositivo semplice semplice per tenere sotto controllo la temperatura di fermentazione della birra.
Si perché…la birra ce la facciamo in casa 🙂
Le temperature in questo periodo, dalle mie parti, oscillano molto da un giorno all’altro…e questo non va bene per la fermentazione della birra fatta in casa che dovrebbe stare tra i 18 e i 22 gradi centigradi. La mia mente inizia a spaziare tra Arduino e microcontrollori…ma il tempo è poco e poi online si trova tutto già pronto basta solo un po’ di manualità.

Continua a leggere

10/10/16

Service Menu Tv Samsung

Articoletto molto breve….si va direttamente al dunque…diciamo alla Aranzulla 🙂
Nelle nostre case sono ormai scomparsi i vecchi televisori a tubo catodico….e sembra siano scomparse anche la maggior parte delle marche presenti in commercio!
Samsung va per la maggiore….e anche se molto personalizzabili…..a volte vogliamo qualcosa in più…vogliamo fare qualche giochetto…..vogliamo fare qualche test in più senza chiamare il tecnico autorizzato….o semplicemente vogliamo riportare il televisore con la configurazione di fabbrica o visualizzare alcuni parametri nascosti (ore di utilizzo, temperatura pannello, versione di firmware…ecc).

Bene….a televisore spento….telecomando in mano…e premere in successione questi tasti :

Info
Menu
Mute
Power

Per magia la Tv si dovrebbe accendere con un bel menù nascosto (service menu) con tanti parametri da modificare a piacimento.
Attenzione a cosa spostate….cosa variate…cosa toccate! Potreste danneggiare il Tv!!!! Avvisati!!!

28/01/15

Un Nas a costo ZERO

Abbiamo bisogno di condividere dei file in una rete?
Abbiamo bisogno di un NAS!

Acronimo di Network Attached Storage, il NAS e’ un sistema (computer) composto da uno o più dischi facenti capo ad una o più schede di rete. Attraverso i più svariati protocolli di trasferimento file…il contenuto dei dischi e’ reso disponibile alle varie postazioni connesse nella rete. Qualsiasi sia il sistema operativo, qualsiasi sia la configurazione della postazione.

Nel mio caso si doveva creare un punto di aggregazione file raggiungibile da qualsiasi nodo della rete Ninux di cui faccio parte. Dovendo lavorare in economina….tutto il materiale di cui discuteremo e’ stato pagato ben ZERO euro 🙂

Continua a leggere

15/01/15

Configurare la rete della nostra RaspberryPi

Abbiamo la nostra RaspberryPi…abbiamo la nostra distribuzione caricata sulla nostra SD…siamo riusciti a farla pure partire….ma vogliamo mettere un indirizzo di rete STATICO. Come si fa?

Prima di tutto dobbiamo accedere alla riga di comando….

Se abbiamo tastiera e monitor….ci siamo già….basta inserire user e password (che di solito sono root/raspberry).

Se abbiamo installato una distribuzione che offrirà un servizio (server voip, web, nas…)…e quindi siamo senza monitor e tastiera….basta aprire il pannello di controllo del router e vedere che ip e’ stato assegnato.
Non sappiamo come fare??? ….Scarichiamo un programmino per la scansione degli Ip della rete…e lo troveremo in pochi secondi.

Una volta trovato l’indirizzo Ip basta digitare dal nostro computer :

(do per scontato che nel vostro computer abbiate un client SSH….(se siete su linux/unix/MacOs sicuramente c’e’ gia)…se siete su Windows scaricate il pluriusato Putty

vi verrà chiesta la password (sicuramente raspberry) … date un Invio…e sarete nella shell della vostra Raspberry.

Quello che dobbiamo fare e’ cambiare la modalità di rete da DHCP a indirizzo STATICO.

digidiamo

 e saremo dentro il file di configurazione della rete.

Troveremo una riga del tipo

 la dobbiamo modificare e aggiungere l’indirizzo di rete prescelto.
quindi cambiamo dhcp in static e inseriamo come segue :

Importanti sono le prime 4 righe….le ultime 2 possono anche non essere inserite….le lasciamo ai piu esperti
Naturalmente gli indirizzi IP devono essere modificati in base alla configurazione della rete in cui si sta lavorando.

Premiamo Ctrl+O e poi Ctrl+X (per salvare e uscire)

Digitiamo

 e vedremo riavviarsi la nostra RaspberryPi con il nuovo indirizzo impostato.

Buon divertimento.