Arduino + Cosm/Xively = Internet delle cose

Ethernet Shield

 

 

!!!!AGGIORNAMENTO!!!!

Ormai il sito di COSM si e’ aggiornato….vi rimanda a Xively.com.
Sono sempre loro…ma hanno cambiato l’impostazione grafica e hanno cambiato la libreria per Arduino. Quindi l’articolo e’ sempre valido ma si deve solo sostituire la libreria…e i richiami nel codice.
Sul sito di Arduino.cc sono presenti già gli esempi scaricabili liberamente…. 

 

Abbiamo acceso il led….abbiamo controllato la temperatura della stanza….vogliamo andare oltre???? Pubblichiamo il tutto su internet????
Qualche giorno fa un lettore mi chiede consigli per la realizzazione di una stazione meteo con Arduino e magari con una Raspberry per pubblicare il tutto su internet….
Facendo due conti mi sono reso conto che c’era troppa roba…basta solo l’arduino e rispondendo alla mail con qualche piccolo consiglio passo la palla al lettore.

Casualmente dopo un paio di giorni mi arriva una ethernet shield per arduino dalla Cina….quale migliore occasione per poter testare il funzionamento…se non quello di studiare il sistema per l’amico appassionato?

La temperatura la sappiamo leggere…..su internet ci sappiamo andare….mancava unire il tutto presentandolo con una grafica accattivante……magari sapendo quasi niente di programmazione web 🙂

Partiamo da zero…

L’ethernet shield e’ una schedina che si monta sopra arduino. Non c’e’ da saldare nulla…coincide con i piedini e si alimenta direttamente da arduino. Abbiamo un tasto reset e uno slot per una SD nel caso in cui volessimo fare data logging in locale. Installandola restano comunque liberi i piedini per la connessione con l’esterno (qualcuno e’ occupato per la connessione con la shield).

Ci collego sopra un LM35….sensore di temperatura identico a un comunissimo transistor con il case in plastica (BC237, 337….)

Le connessioni sono banali….ha 3 piedini….

1) +5v
2) v_out
3) GND

LM35 -  connessioni pin

LM35 – connessioni pin

quindi colleghiamo direttamente 1 e 3 rispettivamente a +5v e GND di arduino…..e il 2 ad un ingresso analogico…io ho scelto il 2.

Fine connessioni….passiamo alla programmazione.

Anzi no…. 🙂

Perché in questo caso il codice da dare in pasto ad arduino … ce lo da direttamente il sito su cui pubblicheremo i dati 🙂

Scopro l’esistenza di COSM.COM … un “raccoglitore di dati”….gratuito!

Ci si iscrive….si configura il tutto…e vediamo pubblicati (e utilizzabili) i nostri dati. Dal sito stesso poi possiamo prendere i dati in diversi formati e trasmetterli al nostro sito web personale. GRANDIOSO!!

Procediamo per passi….

Andiamo sulla home page ….. http://www.cosm.com e ci registriamo.

HomePage - www.cosm.com

HomePage – www.cosm.com

Subito dopo ci permette di iniziare a creare  aggiungendo il nostro arduino…(ma anche altri device)

cosm.com - Aggiunta di un "device"

cosm.com – Aggiunta di un “device”

 

Scegliamo Arduino….riempiamo i 3 campi richiesti con i dati riguardanti il nostro progetto e alla fine ci viene generato il codice da programmare con le KEY riferite al nostro utente.
Il codice e’ creato in modo da leggere i dati provenienti dal pin 2 (analogico) ….e i dati sono riportati in modo grezzo…quindi da convertire per riportare un dato esatto (in questo caso la temperatura).

Ecco cosa il listato generato e già convertito alla riga 79 per ottenere la temperatura in gradi centigradi utilizzando l’LM35.

Noterete che sono richieste delle librerie particolari…..andate nella sezione SUPPORT/API e trovate il tutto.

Una volta programmato il tutto il sito vi riporta nella configurazione dei dati ricevuti….

cosm.com - configurazione dati

cosm.com – configurazione dati

In questo caso ho configurato solamente Unit e Symbol….e poi premete in basso Save!

Abbiamo finito!!!!!

Non resta altro che collegare arduino alla nostra rete e dare corrente…..automaticamente riceverà un indirizzo IP sfruttando il DHCP e inizierà a inviare i dati al sito …

questi erano i dati relativi alla temperatura di una mia stanza..

cosm.com - dati analizzati

cosm.com – dati analizzati

 

Semplice no???

Noterete che sotto la temperatura ci sono le scritte JSON… XML…CSV….i dati stessi possono essere esportati e utilizzati in tempo reale nei vostri siti … o nei vostri progetti…il tutto A GRATISSEEEE 🙂

Inutile dire che si possono analizzare più sensori presenti su arduino e che il sito non funziona solo in ricezione/pubblicazione ma anche in trasmissione….

E’ possibile inviare dati all’arduino e permettere che reagisca di conseguenza….

Si possono creare App da utilizzare nei nostri siti o nei nostri smartphone…..ma questa e’ un’altra storia….che troverete tra un po in queste pagine 🙂

Ciaooo

 

 

 

 

 

One thought on “Arduino + Cosm/Xively = Internet delle cose

  1. Buongiorno,
    ho letto questo articoloe con intersse.
    Sono riuscito a spedire quando ancora era Cosm una misura che si può vedere sul mio sito http://www.fotoarrigo.com
    Ora mi intersserebbe riuscire a spedire e formare il grafico anche di umidità e pressione barometrica.
    Per caso hai già provatoa fare spedizioni multiplr di ID e visualizzazioni?
    Grazie, Arrigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *